Fabio Greco

 

Inizia la formazione musicale presso il “Saint Louis college of music” di Roma, dove segue e supera con successo i corsi di: armonia (Pierpaolo Principato), solfeggio (Franco Canfora), analisi ritmica (Claudio Mastracci), lettura per chitarra classica, jazz e funk (Antonio Affrunti), air training (Marco Siniscalco), music tech (Spagnoletti), arrangiamento pop 1( Massimo Varini), improvvisazione1 (Giacomo Anselmi), improvvisazione 2 (Nico Stufano),  arrangiamento pop 2 (Marco Siniscalco), pratica di sala (Giacomo Anselmi), chitarra rock-blues ( Giacomo Anselmi, Antonio Affrunti). Segue inoltre laboratorio di musica d’insieme di: chitarre ritmiche (Antonio Affrunti), pop-rock (Andrea Rosatelli, laboratorio che viene scelto a fronte dell’esibizione  per l’inaugurazione della sede di Brindisi) , rock fusion (Nico Stufano) e fusion (Michel Audissò).

Nel settembre 2009 segue e supera a pieni voti l’esame di: armonia e tecnica di improvvisazione (Danilo Rea), chitarra jazz (Nicola Puglielli), batteria (complementare) (Roberto Gatto). Frequenta numerose master class tra le quali: Tommy Emmanuel, Guthrie Govan, Robben Ford, Stef Burns, Cristiano Mastroianni e altri.

Esperienze live in diversi generi musicali, citando le più recenti si annoverano:

estate  2009 e 2010 è in tour con Thomas Grazioso (Amici, Carramba, I fatti vostri,ecc.) insieme al quale presentano il singolo “sotto casa tua” nella trasmissione televisiva in onda su rai 2 “i fatti vostri” condotta da Giancarlo Magalli. Collabora anche nella fase finale del tour con i bambini partecipanti alla trasmissione televisiva di Canale 5 “Io canto” condotta da Gerry Scotti.

Sempre nell’estate 2010 realizza il progetto “the dark side of the moon” con il quale va in tour tra Basilicata e Calabria.

Nel Marzo 2009 registra e arrangia le chitarre per  l’album “Quello che vorrei” de “I Laganà” che uscirà in tutta Italia a partire da Marzo 2010. Oltre a un’ulteriore registrazione per il singolo, che andrà a competere per le selezioni di Sanremo, la collaborazione continua con il tour promozionale del cd. Una delle svariate tappe li vede ospiti all’evento “1° Maggio” tenutosi a  Rende (Cs) con diversi artisti (uno fra tanti Paolo Meneguzzi).

Tra l’ inverno 2009 e l’estate 2010 ha la possibilità di esibirsi, oltre che come tournista( in formazioni di musica leggera ,Anna Laura; funk ,Bash; musica d’autore, tributo a De Andrè; pop-rock ,Pierpaolo Aiello, per il quale arrangia e registra le chitarre in tre inediti), anche in formazioni storiche del quale è fondatore, una tra tutte il trio di chitarre acustiche “one & one & one is trio”.