Roberto Cianciullo

Nasce a Roma nel 1977 e all'età di 11 anni inizia  lo studio della fisarmonica tradizionale sotto la guidadi diversi insegnanti. Con l'ultimo, il  M° Paolo Rozzi inizia lo studio della fisarmonica a bassi sciolti conseguendo nel 2007 il diploma in Fisarmonica presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. 

Approfondisce lo studiodell'Armonia e del Basso continuo con il maestro Paolo Teodori. Si appassiona alla composizione e pubblica due raccolte per Fisarmonica e Tastiera.

Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali ed internazionali classificandosi sempre tra i primi posti con ottimi voti ed ottenendo ampi consensi di critica dai più importanti fisarmonicisti tra i quali Wolmere Beltrami, Cardinali, Zubisky e Picarazzi. 

Nel 1994 vince il primo premio al 4 concorso musicale organizzato dall'emittente televisiva "Televideo Cinemundial", nel 2003 partecipa come ospite, insieme ad un'orchestra di fisarmoniche, alla trasmissione "Uno Mattina" (Rai 1)

Nel 1996 perfeziona lo studio dell'organetto diatonico sotto la guida del Maestro Luca Sbardella.


 Ha svolto intensa attività concertistica sia come solista che in formazione cameristica in duo e quartetto di fisarmoniche e in duo con la pianista Giovanna Cianciullo con la quale ha arrangiato e proposto un repertorio che spazia dal ‘700 fino ai nostri giorni. 

Nel 2012 nasce il "trio etnicamente" composto da fisarmonica, pianoforte e violino, con il quale propone brani di Klezmers, musiche etniche, brani tradizionali e musica classica.

Si esibisce inoltre con il trio "ALE" proponendo un vastissimo repertorio di musiche da ballo e d'ascolto.


Attualmente insegna fisarmonica, tastiera e organetto presso la scuola di musica  “La Fabbrica dei suoni" e presso la scuola “Novamusica&Arte” di Roma.


E’ laureato in Scienze Statistiche con indirizzo informatico presso l'Università "La Sapienza" di Roma.